(02/09/2014) Titoli Toscani sul lago di Chiusi
Un lago calmo, una giornata assolata, una buona organizzazione hanno fatto da cornice al Campionato Toscano 2014 che si è svolto a Chiusi domenica scorsa e l’inizio della manifestazione è stato scandito da un commovente minuto di silenzio, in questo modo i canottieri nostrani hanno voluto salutare l’amico Pierluigi Bolognesi che ci aveva abituato alla Sua costante presenza in tutti gli appuntamenti regionali e nazionali.
Diciannove le società partecipanti, con l’adesione di cugini fuori regione come la Canottieri Piediluco (TN), Canottieri Velocior (SP), Canottieri Tiber (RM) e Canottieri Amici del Fiume (TO) che hanno compensato l’assenza di alcune toscane di prestigio. I 220 atleti si sono dati battaglia fin dall’inizio con le qualifiche per il singolo ragazzi e poi via via con le finali e l’assegnazione dei titoli intervallati dalle gare delle categorie allievi e cadetti. 
Le maglie di Campione Toscano sono andate alla Canottieri Arno e ai VVf Tomei salite quattro volte sul gradino più alto del podio, alla Canottieri Orbetello con tre ori, alla Canottieri Cavallini con due titoli e alla Canottieri San Miniato, Canottieri Livornesi, CUS Pisa, Canottieri Solvay e VVf Billi con un titolo ognuna; gare combattute quindi che hanno visto nell’ordine primeggiare Gaia Fabozzi della Arno nel singolo ragazze, Aldo Lunardi e Marco Galletti dei VVf Tomei nel doppio ragazzi così come della stessa società Edoardo Benini e Leonardo Bientinesi nel due senza ragazzi.
Nel doppio ragazze è stato il turno della San Miniato con Soraya Corsoni e Chiara Yahya che si sono imposte sull’equipaggio della Velocior, ancora Arno nel singolo ragazzi con Emanuele Giarri e nel quattro di coppia della stessa categoria con Andrea Grassini, Francesco Gadducci, Stefano Ponziani e Daniele Sbrana. Allegra Francalacci porta alla Cavallini due titoli con l’oro nel singolo junior e nel singolo pesi leggeri; al CUS Pisa il titolo nel singolo esordienti con Andrea Perrelli e alla Orbetello il singolo pesi leggeri maschile con Alessio Marzocchi. Un gradito ritorno in campo e sul podio per Filippo Mannucci che in coppia con Alessio Baldacci ha portato alla Canottieri Livornesi il titolo nel doppio pesi leggeri. La Solvay si è imposta nel doppio junior con Lorenzo Rossi e Leonardo Guerri davanti a VVf Tomei e Arno e ad Andrea Cattermol dei VVf Tomei è andato il combattuto titolo del singolo junior.
Ancora la Arno oro nel quattro di coppia junior con Emanuele Giarri, Andrea Grassini, Francesco Gadducci e Luca Romani e oro per Giulia Parrinelli della VVf Billi nel singolo under 23 mentre la stessa specialità maschile ha visto sul gradino più alto Dino Pari della Orbetello; alla stessa società è andato anche il titolo nel doppio senior con il solito Dino Pari e Alessio Mazzocchi mentre la chiusura della giornata è andata ad Alessio Melosi dei VVf Tomei vincitore del singolo senior.
Da ricordare anche i campioncini di domani che si sono imposti nelle categorie allievi e cadetti: Leonardo Matteucci (C. Piediluco), Dennis Fanciulli, Valerio Capitani, Rocco Terramoccia, Lorenzo Benedetti, Heni Demandi, Alessandro Ciuffolotti ed Eugenio Simoni (C. Orbetello), Nico Guidi, Stefano Lomi, Diego Savatteri e Gabriele Brilli (VVf Tomei), Ferdinando Martirani (C. Arno), Gabriele Del Corso e Fabio Capuozzo (C. Pontedera) così come delle promettenti Cecilia Costagliola  (C. Orbetello), Gaia Palisciano (C. Pontedera), Irene Scarinci (C. Orbetello) e Matilde Masini (C. San Miniato).
Per il Comitato Toscano erano presenti oltre al Presidente Edoardo Nicoletti anche Mario Gioli e Leonardo Pettinari che si sono alternati alle premiazioni mentre Angelo Faggioli ha diretto con il suo prezioso lavoro la “sala di regia”.
Simona Giuntini -Ufficio Stampa FIC Toscana-